Le Refineries and Gas Stations di David LaChapelle

Le Refineries and Gas Stations di David LaChapelle

David LaChapelle è uno di quegli artisti contemporanei che stanno al limite tra l’arte e l’intrattenimento, uno di quelli che è difficile da categorizzare. Spesso è stato definito il Fellini della fotografia per le atmosfere oniriche e per le situazioni grottesche e caricaturali che ama rappresentare, ma il primo incarico gli fu affidato da Andy Warhol.

L’ultima sua serie si chiama “Refineries and Gas Stations”. Le foto riproducono stazioni di servizio e stabilimenti petroliferi. I modellini fotografati sono stati ricostruiti, in scala, utilizzando sostanzialmente spazzatura: cartoni delle uova, bigodini, lattine, contenitori di plastica e in genere oggetti di uso quotidiano che sarebbe impossibile produrre senza il petrolio.

Le Refineries and Gas Stations di David LaChapelle

Le Refineries and Gas Stations di David LaChapelle

Le Refineries and Gas Stations di David LaChapelle

Le Refineries and Gas Stations di David LaChapelle

Le Refineries and Gas Stations di David LaChapelle

Le Refineries and Gas Stations di David LaChapelle

Le Refineries and Gas Stations di David LaChapelle

Le Refineries and Gas Stations di David LaChapelle

Le Refineries and Gas Stations di David LaChapelle

Le Refineries and Gas Stations di David LaChapelle